Quando si verifica il fallimento impianti dentali e come si evita

fallimento implantare

Come tutti gli interventi medici e chirurgici, anche quelli dentistici hanno una percentuale di fallimento. Il rischio che non riescano al primo colpo è comune e quando parliamo di fallimento impianti dentali, infatti, intendiamo proprio la non riuscita dell’installazione di un impianto.

Il fallimento impianti dentali si presenta solo nel 2-3% dei casi e in linea di massima non costituisce un grosso problema perché l’impianto dentale installato può essere sostituito. Ovviamente questo può avvenire solo se l’impianto è fatto a norma di legge ed ha quindi una garanzia.

Le cause del fallimento impianti dentali sono di varia natura e cambiano da un paziente all’altro: di norma, comunque, è bene distinguere i fallimenti implantari derivati dal rigetto da parte del paziente da quelli derivati da problemi tecnici causati dalla negligenza del medico che ha effettuato l’installazione.

In caso di rigetto, per esempio, il problema è nella reazione del sistema immunitario al materiale dell’impianto: in questo caso è raro che avvenga perché i materiali utilizzati per la costruzione degli impianti dentali sono tutti biologici e immunologicamente inerti, ovvero non dovrebbero creare infiammazioni.

L’errore tecnico, invece, è più frequente e avviene quando viene inserito l’impianto: in questo caso, una scelta sbagliata da parte del dentista può compromettere l’intera riuscita dell’intervento e nel peggiore dei casi, può portare ad un’infiammazione.

Esistono altre variabili alla base del fallimento impianti dentali e sono quelle relative alla salute del paziente prima dell’intervento: i pazienti che soffrono di osteoporosi grave, per esempio, o quelli che hanno una peri-implantite acuta sono più soggetti al rigetto dell’impianto dentale. Nonostante questo, l’età non è una variabile che può influenzare questo tipo di interventi.

Come evitare il fallimento impianti dentali? Semplicemente affidandosi ad esperti del settore che non mettano a rischio la nostra salute. È importante scegliere con attenzione a chi affidare la cura dei propri denti proprio per evitare che si verifichi il fallimento implantare o complicanze derivate da questo.

Una informazione massiccia sull’implantologia è quindi necessaria poiché sono pochi quelli che vi ricorrono con fiducia, ed è per questo che l’Istituto Implantologico Italiano ha sentito il bisogno di promuovere l’implantologia rendendola accessibile a tutti.

Con la sua esperienza decennale e la sua troupe affermata e professionale, è un punto di riferimento importante per l’implantologia dentale sul territorio italiano. La sua sede a Roma, infatti, permette a tutti di poter usufruire dei suoi servizi medici e mettere in mani sicure la salute dei propri denti.