come avere denti bianchi
Come avere denti bianchi
26 maggio 2016

Chirurgia orale Roma: cos’è e come funziona

chirurgia orale roma

Cos’è la chirurgia orale Roma

Quando parliamo di chirurgia orale Roma dobbiamo fare riferimento a tutti i professionisti dell’odontoiatria a Roma specializzati nella chirurgia odontostomatologica che è quella disciplina che si occupa di intervenire chirurgicamente su problemi relativi al cavo orale che a volte sono irreversibili.

Nello specifico la chirurgia orale  è una branca della chirurgia che include altre discipline come l’implantologia dentale Roma e la parodontologia, ed è possibile distinguerne due tipologie: la prima,  la chirurgia orale maxillo-facciale, che interviene in casi più grandi di asportazioni di denti o di masse tumorali dalla zona facciale, e la chirurgia orale eseguita dal dentista in ambito ambulatoriale che invece  interviene sui pazienti con problemi meno gravi utilizzando solamente l’anestesia locale.

Più in generale, quindi, il compito della chirurgia orale Roma è quello di ripristinare un equilibrio orale all’interno dell’apparato stomatognatico (che comprende la bocca, i denti, le mascelle, le gengive, le mucose orali, etc.) e garantirne un corretto funzionamento e una corretta estetica.

Di cosa si occupa la chirurgia orale Roma

Gli interventi di base della chirurgia orale Roma riguardano solitamente la disodontoiasi, ovvero l’estrazione dei denti del giudizio, dei molari o di quei denti che a volte per mancanza di spazio o di cattivo posizionamento nella zona ossea, non riescono a venir fuori naturalmente e necessitano dell’intervento e dell’aiuto del medico.

Essere tempestivi nella sostituzione dei denti mancanti, poi, sarà importante per evitare che gli spazi vuoti vengano riempiti in modo scorretto dai denti limitrofi, perché potrebbero rovinare l’equilibrio dell’apparato masticatorio.

Oltre l’estrazione dei denti, le attività più comuni svolte da un chirurgo orale sono la rigenerazione ossea dentale, che avviene quando il paziente ha necessità di avere ricostruita la massa osseo-dentale per poter installare un impianto; l’apicectomia, praticata quando si infiamma l’apice della radice di un dente e la sola endodonzia non basta a risolvere il problema; la rimozione di radici, di occlusioni o tumori o di denti sani. Rientrano nelle competenze della chirurgia orale anche l’implantologia, ovvero tutto ciò che riguarda la costruzione di impianti e protesi dentali, il rialzo del seno mascellare e l’aumento del volume osseo.

chirurgia orale roma 2

Perché la chirurgia orale Roma è importante

La chirurgia orale Roma è una disciplina in continua evoluzione che nel tempo è riuscita a realizzare grandi miglioramenti in ambito clinico e medico: tra i tanti è bene ricordare di come abbia lavorato ad annullare il dolore del paziente in fase intraoperatoria e postoperatoria grazie a specifiche terapie che sfruttano anche l’omeopatia per controllare i sintomi del dolore.

Da non sottovalutare anche la rapidità degli interventi di chirurgia orale: oggi, infatti, è possibile intervenire in day hospital nella maggior parte dei casi, riducendo non solo i tempi clinici di esecuzione dell’intervento ma anche quelli di ripresa del paziente. La chirurgia orale Roma, poi, si serve di radiografie ed esami preliminari particolari che permettono di capire se è necessario o meno l’intervento del chirurgo in modo tale da poter indirizzare il paziente verso la soluzione medica più idonea al suo problema.

Il chirurgo orale è quindi una figura che lavora in sinergia con tutti gli altri specialisti odontoiatrici nella risoluzione di problematiche complesse che necessitano di competenze e metodologie differenti: ciò significa che sarà bene affidarsi ad un team di specialisti che sappiano aiutarsi nel lavoro e siano in sinergia tra loro e l’Istituto Implantologico Italiano è in tal senso un centro di eccellenza a Roma perché può contare sulla preparazione e sulla collaborazione del suo team di esperti.