dentista pediatrico a roma
Dentista pediatrico a Roma
25 febbraio 2016
protesi a carico immediato
Le protesi a carico immediato
21 marzo 2016

Miglior dentista a Roma

miglior dentista a Roma

Perché cercare il miglior dentista a Roma

Cercare il miglior dentista a Roma vuol dire potersi affidare ad un esperto del settore che si prenda cura non solo dei nostri denti ma del nostro benessere generale. A causa della crisi economica le persone che si rivolgono ad un dentista sono sempre meno e per ottimizzare le spese evitano o rimandano le cure mediche, aggravando così le loro condizioni di salute.

Trovare il miglior dentista a Roma per stare bene

La tendenza degli italiani ad evitare i controlli e soprattutto le visite odontoiatriche è stata confermata da una ricerca dall’Andi, l’Associazione Nazionale Dentisti Italiani, che in uno studio del 2013 ha dichiarato come solo nel 2011 il lavoro degli odontoiatri si sia ridotto del 10-20% rispetto al 2010. Questo significa che più di mezzo milione di italiani ha rinunciato ad andare dal dentista per risparmiare sul portafoglio. Questi dati si riferiscono al 2011 ma purtroppo fotografano un comportamento ancora attuale che porta le persone a risparmiare piuttosto che rivolgersi al miglior dentista a Roma.

Trovare una soluzione che soddisfi le proprie esigenze mediche significa, nella maggior parte dei casi, poter curare la propria salute e il proprio benessere fisico ed economico: cercare il miglior dentista a Roma infatti non implica necessariamente spendere molto denaro, quanto trovare un professionista che sappia affrontare con professionalità il nostro caso medico e curarci con deontologia e trasparenza.

Guida alla ricerca del miglior dentista a Roma

Ecco qui una piccola guida che vi aprirà gli occhi su quali sono gli aspetti da considerare quando dobbiamo trovare il miglior dentista a Roma e allo stesso tempo tutelare la nostra salute e i nostri interessi economici e non subire truffe o fregature.

  1. Iscrizione all’albo dei medici: quando cercate un dentista, per prima cosa accertatevi che sia iscritto all’Albo degli Odontoiatri dell’Ordine dei Medici. Come fare? O cercando il suo nome sul sito di riferimento che è fnomceo.it, oppure chiedendo direttamente al medico di mostrarvi il certificato di iscrizione. Non abbiate timore a farlo perché un vostro diritto esserne a conoscenza.
  2. Livello di igiene: operare in un ambiente sano e igienico è una delle regole essenziali per poter essere sicuri delle cure ricevute. In ambito dentistico, poi, la pulizia e l’igiene diventano una necessità perché tutto, dagli attrezzi utilizzati per operare il paziente ai tavoli di lavoro del medico, deve essere sterilizzato. Anche in questo caso, controllate che il dentista utilizzi le attrezzature monouso ed eventualmente chiedete di poter vedere le stanze di sterilizzazione.
  3. Chiarezza del lavoro: quando siete sotto i ferri è bene che chiediate il tipo di intervento e la strategia che il medico vuole affrontare per curare i vostri denti. Non esitate a chiedere spiegazioni o risolvere dubbi perché fa parte dei diritti del paziente. Assicuratevi però, che il medico risponda e che sia esaustivo e non evasivo nelle risposte. Non meno importante, inoltre, sarà la chiarezza e la trasparenza con la quale spiegherà al paziente la patologia odontoiatrica e le cure del caso che intende eseguire.
  4. Prestazioni mediche: oltre a voi, anche il dentista deve fare delle domande che gli servano per capire la vostra condizione clinica e avere un ampio spettro delle sue possibilità di intervento. Prima di eseguire qualsiasi operazione o fare diagnosi il dentista deve essere a conoscenza anche delle vostre condizioni di salute pregresse.
  5. Cura completa della bocca: capirete se quello che avete trovato è veramente il miglior dentista a Roma se mostrerà interesse e riguardo per tutta la bocca e non solo per i vostri denti. La cura dei denti dipende da quella della bocca e un buon dentista deve occuparsene completamente prima di poter fare una diagnosi.

miglior dentista a Roma 2

  1. Prevenzione: oltre alla cura e alla diagnosi, un buon odontoiatra è tenuto a consigliare il paziente sulle terapie legate alla prevenzione. Il mantenimento dello stato di salute ottimale è una fase importante nel lavoro del medico e per questo sarebbe importante rivolgersi al proprio dentista non solo nei momenti di malessere ma anche per controllare l’andamento della cura e quindi della prevenzione.
  2. Accessibilità dello studio odontoiatrico: vivere in una città come Roma è complicato e sicuramente la prima cosa che farete sarà cercare un dentista vicino casa. La logica non è sbagliata se si vive in una grande città come la capitale ma dare uno sguardo anche agli studi un po’ più lontani non sarà una cattiva idea. L’Istituto Implantologico Italiano, per esempio, è situato proprio al centro di Roma, in via Britannia, e offre ai suoi pazienti il massimo dell’accessibilità da qualsiasi zona della città.
  3. Preventivo: per non farvi cogliere di sorpresa dai costi degli interventi effettuati dal dentista, sarà bene chiedere un preventivo prima della visita o addirittura prima della prenotazione. Controllate che il piano economico sia dettagliato e completo di tutte le voci che vi servono e prestate molta attenzione alla cifra richiesta: preventivi troppo alti o troppo bassi non sono mai da considerare. Un medico con un compenso troppo basso potrebbe essere un medico che utilizza materiali scadenti o rischiosi per la salute.
  4. Attenzione a chi assicura il miracolo: i miracoli non esistono o quantomeno non in odontoiatria. Diffidate da chi vi promette grandi risultati in breve tempo (e a poco prezzo!). Le cure dentistiche, come la maggior parte delle cure mediche, hanno dei protocolli ben precisi che stabiliscono la durata dei trattamenti e i relativi tempi di ripresa biologici del paziente.