ortodonzia per bambini a roma
Ortodonzia per bambini a Roma
28 gennaio 2016
centro odontoiatrico a roma
Centro Odontoiatrico a Roma
25 febbraio 2016

Protesi Dentali Fisse

protesi dentali fisse

Cosa sono le protesi dentali fisse e come sceglierle

Le protesi dentali fisse, chiamate anche protesi dentarie fisse, sono quelle soluzioni mediche ed estetiche che sostituiscono totalmente o in parte i denti naturali del paziente. Hanno il compito di restituire la corretta funzionalità dell’apparato dentale in casi in cui il paziente è privo di denti (edentulismo) o di correggere problemi puramente estetici come la forma, il colore o la posizione della dentatura.

A cosa servono le protesi dentali fisse

Le protesi dentali possono essere fisse o mobili. Le protesi dentali fisse si contrappongono a quelle mobili per la durata per la quale sono pensate. Queste ultime, infatti, sostituiscono del tutto o in parte l’arcata dentale ma possono essere rimosse dal paziente per permettergli di effettuare la pulizia quotidiana. Quelle fisse invece sono installazioni definitive e sono pensate per resistere nel lungo termine.

Proprio perché devono durare nel tempo, infatti, le protesi dentali fisse vengono ancorate all’arcata dentale con una tecnica di cementazione e possono ricostruire una parte del dente (protesi di ricostruzione) o sostituire un intero dente mancante (protesi di sostituzione).

Esempi di protesi dentali fisse

Quando parliamo di protesi dentali fisse ci riferiamo a quella serie di sostegni artificiali, perlopiù costituiti da materiali come l’oro, la lega, il titanio, la ceramica e lo zirconio, che nell’insieme apportano modifiche sostanziali all’apparato dentale, ma singolarmente agiscono su aspetti diversi.  Alcuni esempi di protesi dentali fisse sono:

  • le corone: meglio conosciute come capsule, sono singole protesi che intervengono su denti lesionati o cariati e possono sostituire precedenti restauri dentali ormai svaniti.
  • i ponti: sono dei supporti dentali che vengono ancorati a denti adiacenti tra loro o a pilastri implantari esistenti e, a differenza delle corone, sostituiscono più elementi dentali.
  • gli intarsi: sono valide alternative delle capsule, un po’ più economiche, che permettono di agire su piccole parti del dente da curare senza intaccarne smalto e dentina. Vengono anche chiamate otturazioni e variano di estensione e di materiale di composizione.
  • le faccette dentali: sapere cosa sono le faccette dentali,  e richiedere un intervento di questo tipo può essere utile per modificare in tempi brevi l’aspetto esteriore di alcuni denti e migliorare il sorriso. Queste piccole protesi, infatti, vengono fissate su una parte minima dei denti con un particolare cemento, e ne migliorano istantaneamente l’inestetismo.

le protesi dentali fisse

Protesi dentali fisse costi e opportunità’

Scegliere di intervenire con delle protesi dentali fisse per risolvere problemi comuni come inestetismi di colore, forma o posizione dei denti o per sostituire denti mancanti è consigliato a chi vuole godere di risultati nel lungo termine.

Sicuramente, integrare sostegni artificiali all’osso mandibolare o alla mascella garantisce una protezione dei denti più completa e più duratura e controllabile nel tempo: l’implantologia è in tal senso il miglior modo per riabilitare i denti alla masticazione e alla sensibilità estetica.

Scoprire quali sono i costi e le opportunità, derivanti dalle protesi dentali dell’Istituto Implantologico Italiano sarà d’aiuto a chi dovrà scegliere una soluzione piuttosto che un’altra. Grazie alle nostre riabilitazioni protesiche di alta qualità, infatti, è possibile garantire interventi medici ed estetici atti a soddisfare le esigenze personali di ogni paziente con il massimo della resa.